Browsing Category

frittura

ANTIPASTI/ COTTURA/ FORMAGGIO/ FORNETTO ESTENSE/ frittura/ gas/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ melanzane/ OLIO DI MAIS/ padella/ PASSATA DI POMODORO/ PASTA/ PENTOLA/ PIATTI FREDDI/ PIATTI UNICI/ pomodori/ prezzemolo/ PRIMI PIATTI/ senza lievito/ UOVA

INVOLTINI DI MELANZANA DI BAVETTE AL POMODORO COTTI AL FORNETTO ESTENSE

Livello di difficoltà:✩
Tempo di preparazione:50min
Tempo di cottura:20min
Porzioni ottenute:3-4 persone

UTENSILI
pentola,padella,coltello,tagliere,terrina,carta assorbente,fornetto estense 30cm,
teglie in ceramica

INGREDIENTI
1 melanzana dell’orto,olio di mais per friggere,250g bavette,pepe nero
500ml passata di pomodoro home made,
2 uova, formaggio grattugiato qb,
prezzemolo fresco.

PREMESSA
La ricetta di oggi vede protagonista ancora una volta la pasta ingrediente base della nostra cultura culinaria.
Non può dunque mancare il pomodoro e la melanzana per un piatto made in Italy per eccellenza e bontà home made.
La ricetta è semplice ma creativa da servire in tavola come antipasto,primo,piatto unico o da gustare ad un brunch.
Estivo,colorato è… Il Top!

Un saluto dalla Vostra fantasiosa foodblogger e arrivederci alla prossima golosità!

PROCEDIMENTO
Per prima cosa andate ad eliminare gli estremi della melanzana,lavatela sotto l’acqua corrente e eliminate parte della buccia al coltello.

Portate a temperatura in una padella di media grandezza l’olio di mais che servirà a frittura delle melanzane.

Muniti di tagliere e coltello andate ad affettare la melanzana il più sottile possibile.

Giunto l’olio a temperatura friggere le melanzane massimo 2 fette per volta e fate scolare su carta assorbente l’olio in eccesso.

Portate a bollore pentola d’acqua capiente e calate a cottura le bavette.
Scolate la pasta al dente girandola nella terrina contenente la passata di pomodoro.

Create ora i Vostri involtini ponendo al centro della terra di melanzana un rotolo di pasta chiudendo poi a giro la fetta di melanzana a contenere il ripieno di pasta.
Ultimato gli ingredienti versate su di essi battuto d’uova spolverizzando in ultimo con formaggio grattugiato.
Preriscaldato il fornetto estense su fornello medio della cucina portate a cottura la teglia poggiandola su supporto triangolare,chiudete con apposito coperchio mantenendo chiusi i fori e fate cuocere con fiamma a fuoco moderato per 20min.

Una volta pronti,spegnete,estraete la teglia dal fornetto estense.
Serviteli caldi,tiepidi o a temperatura ambiente tanto in ogni caso andranno
a ruba!
Buon appetito!

 

ANTIPASTI/ COTTURA/ farina di mais/ frittura/ gas/ HOME MADE/ INTOLLERANZE, ALLERGIE/ melanzane/ OLIO DI MAIS/ padella/ PIATTI FREDDI/ PIATTI UNICI/ prezzemolo/ SECONDI PIATTI/ senza burro/ senza glutine/ senza latte/ SENZA LATTOSIO/ senza lievito/ UOVA/ VERDURE

BISTECCHE DI MELANZANA PANATE CON CRUDO DI POMODORO

Livello di difficoltà:✩
Tempo di preparazione:30min
Tempo di cottura 20 min
Porzioni ottenute:3 persone

UTENSILI
padella,tagliere,coltello,1 terrina,
2 piatti,carta assorbente,forchetta,
piatto o teglia da portata.

INGREDIENTI
1 melanzana grossa,2 uova, farina di mais qb,
1 pomodoro cuore di bue dell’orto,
pepe nero, olio di mais per friggere

PREMESSA
Anche questa volta la Vostra artistica foodblogger propone un piatto fantasia,buono,home made ma soprattutto gluten free,senza lattosio,senza lievito e proteine della carne.
Un piatto goloso e stuzzicante da consumare come antipasto,piatto unico o come secondo in base alle Vostre abitudini o alle portate che consumate e servite in tavola.
Semplicità,croccantezza e gusto sono le caratteristiche del nuovo piatto del giorno…
Per saperne di più vi invito a continuare la lettura del post sul mio blog…

Un saluto e alla prossima bontà firmata fantasiediilaria!

PROCEDIMENTO
Per prima cosa andate a pulire la melanzana eliminando il picciolo spinato al coltello e lavatela sotto acqua del rubinetto.
Eliminate al coltello parte della buccia facendo disegni a croce.
Tagliate la melanzana a fette dello spessore 0,5mm e tenete da parte.

In una padella portate a temperatura olio di mais per la frittura;vi renderete conto che sarà pronto nel momento in cui facendo prova stecchino attorno a questo si formeranno delle bollicine.

Mentre l’olio raggiunge la temperatura aprite in una terrina le uova che batterete con la forchetta e versate in un piatto piano farina di mais.

Preparatevi un piatto o una teglia che foderate con carta assorbente per fare scolare dell’olio di frittura le “bistecche” di melanzana.

Prendete dunque una fetta di melanzana alla volta e andate a immergerla nel battuto d’uova passandola successivamente nella farina di mais da ambo i lati a creazione di una panatura.

Immergetela a cottura nell’olio bollente facendola ben dorare ambo i lati,quindi scolatela e adagiate all’interno di teglia o vassoio foderato con carta assorbente.
Continuate in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti.

Al momento di servire in tavola potrete decidere di servirle ben calde o fredde accompagnate da dadolata di pomodoro a crudo condito solo con sale,pepe e prezzemolo per pulire la bocca dalla frittura e dare tocco di freschezza.
Buon appetito.

ANTIPASTI/ arancini/ BURRO/ COTTURA/ frittura/ HOME MADE/ OLIO DI MAIS/ RICICLO INGREDIENTI/ riso/ ROSMARINO/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ senza lievito/ SNACK/ sottilette/ STREET FOOD/ UOVA

ARANCINI DI ZUCCA 

Livello di difficoltà : ☆ 

Categoria olio di mais, adatte ai bambini, prodotti dell’orto, prodotti home made, prodotti biologici, Antipasti, Salati, ricette per vegetariani, ricette AUTUNNO/INVERNO, verdure fresche, HOME MADE, Secondi Piatti, snack, FRITTURA, piatto unico, RISO, riciclo ingredienti, zucca, RUSTICO, LATTICINI, UOVA, pangrattato, BURRO

Tempo di preparazione 20min
Tempo di cottura 5min
Porzioni Per 2 persone
UTENSILI :
padella
Carta assorbente
Paletta forata
Terrina
Piatto
INGREDIENTI
1uovo
pangrattato qb
2 sottilette
400ml Olio di mais
1 pizzico di sale
100gr riso alla zucca(v.ricetta )

http://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/11/risotto-alla-crema-di-zucca.html
Preparato il riso alla zucca ecco un’altra ricetta golosa…
Un piatto che oggi viene definito “STREET FOOD”;
dal cibo di strada a piatti gourmet con i miei arancini alla zucca ripieni di formaggio filante.
Ogni arancino è piacere allo stato puro;
panatura dorata,croccantezza esterna e un ripieno morbido e
filante…

Se volete realizzarli non vi resta che continuare
la lettura del post…Vi aspetto sul mio blog!
Un saluto e alla prossima ricetta!

PROCEDIMENTO

Preparato il riso alla zucca come da ricetta

http://www.fantasiediilaria.ifood.it/2016/11/risotto-alla-crema-di-zucca.html

potrete realizzare questi goduriosi arancini.
Mantecato il riso con il burro aggiungete l’uovo e fatelo riposare.
Con le mani andate a realizzare le polpette di riso ponendo nella mano destra leggermente chiusa un pugno di riso nel quale farete un’incavo dove adagerete un pezzetto di sottiletta o altro formaggio filante;
chiudete con altro riso andando poi a girare la palla nel pangrattato.
Ultimato gli ingredienti ora non vi resta che passare alla cottura.
Versate in padella o in friggitrice olio di mais solo quando sarà ben caldo “tuffate” a cottura 2-3 arancini per volta che farete cuocere girandoli una sola volta per farli dorare da entrambi i lati affinché presentino doratura uniforme.
Con paletta forata scolateli dall’olio adagiandoli su piatto foderato con carta assorbente.
Servite subito ben caldi spolverizzandoli con un pizzico di sale.
Buon appetito!

ANTIPASTI/ COTTURA/ crocchette/ FARINA MANITOBA/ frittura/ HOME MADE/ OLIO DI MAIS/ pancetta/ PATATE/ PIATTI UNICI/ purea di patate/ RICICLO INGREDIENTI/ ROSMARINO/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ senza lievito/ SNACK/ UOVA

CROCCHETTE ALLA PUREA DI PATATE

Livello di difficoltà : ☆ 

Categoria olio di mais, adatte ai bambini, prodotti dell’orto, FARINA MANITOBA, prodotti home made, Antipasti, rosmarino, pancetta, ricette AUTUNNO/INVERNO, HOME MADE, Secondi Piatti, snack, FRITTURA, piatto unico, LATTE, riciclo ingredienti, RUSTICO, LATTICINI, UOVA, pangrattato, BURRO, Patate

Tempo di preparazione 15min
Tempo di cottura 10min
Porzioni 20 crocchette
UTENSILI
padella
Scottex
Terrine
Piatti
Ragno
Forchetta
INGREDIENTI
Purea avanzato il giorno prima
Farina manitoba qb
Rosmarino
100 gr pancetta
2 cucchiai di formaggio grattugiato
PANATURA:
Pangrattato
1uovo
Olio di mais qb
La ricetta che oggi vado a proporvi riguarda il riciclo ovvero reinventare una nuova ricetta utilizzando una portata avanzata il giorno precedente poiché probabilmente abbiamo ecceduto nelle dosi,ci siamo riempiti di altro o non è proprio il nostro preferito;on questo modo avanzato sulle nostre tavole viene successivamente riposto all’interno dei nostri frighi.

Sin da piccola i miei genitori mi hanno insegnato a non buttare mai il cibo con frivolezza e oggi che sono donna e moglie ho le stesse accortezze.

Per evitare dunque di “buttare” gli avanzi o “dimenticarceli”
in frigo;i piatti nati come primo,secondo o contorno possono comunque essere riutilizzati a nuove preparazioni portando in tavola vere leccornie!

Il piatto protagonista della nostra ricetta di riciclo di oggi è
il purea di patate!
Io adoro le patate ma non datemi il purea…e mangiandolo solo mio marito ecco che ne avanza ma senza essere sprecato poiché io lo riciclo e lo trasformo in goduriose CROCCHETTE!

Siete curiosi di sapere come ho fatto?
Non vi resta che continuare a leggere…
Un saluto e alla prossima ricetta!

PROCEDIMENTO

Avanzato e riposto in frigo dalla sera precedente il purea di patate secondo dosi andate ad aggiungere poco alla volta la farina.
L’impasto che dovrete ottenere dovrà essere morbido ma compatto.
Aggiungete ora formaggio grattugiato,pancetta a dadini e rosmarino essiccato.
Amalgamate bene gli ingredienti tra loro con le mani.
Sviacquatevi le mani e inumidite prelevate un pezzo d’impasto alla volta che modellerete nella classica forma di polpetta.
In una terrina battete un uovo e aggiungete a questo un goccino di latte,in un altro piatto invece ponete il pangrattato.
Formato le polpette andate a girarle nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato poggiandole su di un piatto.
Completato gli ingredienti versate l’olio in una padella e portate su fiamma affinché sia ben caldo anzi bollente.
Quando l’olio sarà pronto per essere utilizzato “tuffate” delicatamente le vostre polpette non più di 4 per volte e fatele dorare bene da entrambi i lati girandole solo una volta altrimenti finiranno per assorbire troppo olio.
A doratura ottimale scolate le crocchette con apposita paletta forata andando ad agiarle su piatto foderato con fogli di carta assorbente.
Portate in tavola ancora calde sistemandole in un vassoio,salate in superficie e…Buon appetito!

BURRO/ CARNEVALE/ DOLCI/ DOLCI FRITTI/ FARINA MANITOBA/ frittura/ grappa/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ LIEVITI/ MANDORLE/ NOCI/ OLIO DI MAIS/ Per dolci/ RACCOLTA DI RICETTE/ rum/ rustico/ Senza categoria/ SNACK/ UOVA/ uvetta sultanina/ VANIGLIA/ VINO BIANCO/ zucchero a velo

TRIANGOLI DORATI FARCITI ALLA FRUTTA SECCA E MARMELLATA

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : olio di mais, Dolci, adatte ai bambini, LIEVITO PER DOLCI, FARINA MANITOBA, CARNEVALE, VANIGLIA, merenda, FRUTTA SECCA, HOME MADE, snack, noci, FRITTURA, SPEZIE, zucchero a velo, RUSTICO, ZENZERO, LATTICINI, UOVA, BURRO, MANDORLE
Tempo di preparazione:1h20min
Tempo di cottura : 1 min per lato
Porzioni ottenute: 18 triangoli

UTENSILI
planetaria kenwood kmix
piano di lavoro
macchina per tirare la sfoglia
terrina
cucchiaio
coltello
rotella dentellata
pennello in silicone
padella
ragno
carta assorbente

INGREDIENTI

PER LA SFOGLIA:
350gr farina manitoba
6g di lievito per dolci
1tuorlo d’uovo
1uovo
1pizzico di sale
1 cucchiaino di vaniglia in polvere
45gr burro
60gr zucchero a velo
1 cucchiaio di grappa
2cucchiai di vino bianco

PER IL RIPIENO:
90 gr uvetta sultanina
30gr mandorle
30gr noci
30gr zenzero candito
3cucchiai di marmellata di ciliege
2cucchiai di rum

olio di mais per friggere
zucchero a velo per spolverizzare

È tradizione a Carnevale preparare frittelle,chiacchiere realizzate secondo varie regione e creatività.
Oggi vedremo insieme come realizzare questi dolci triangoli dorati dove al loro interno si racchiude un ripieno goloso,speziato e croccante.

Una sfoglia dorata e leggera nonostante sia fritta cotta in pochissimo tempo utilizzando l’olio giusto e di qualità ovvero l’olio di mais che garantisce un prodotto non untuoso.
Fondamentali sono la temperatura dell’olio che deve essere bollente entro i 190° e di abbondante quantità in quanto i triangoli dovranno essere immersi nell’olio,dovrete utilizzare circa 1,5 litro d’olio.
Ma ora passiamo alla ricetta 😉 che vi verrà spiegata al meglio arricchita da alcune foto.

PROCEDIMENTO
Versate all’interno di terrina della Vostra planetaria munita di gancio impastatore tutti gli ingredienti per realizzare la sfoglia di pasta.
Impostate Vel moderata e fate impastare fino ad ottenere un impasto liscio e compatto.
Date forma di unapalla e ponete a riposo avvolta nella pellicola per alimenti per mezz’ora.
Mentre l’impasto riposa riunite all’interno di una terrina gli ingredienti per il ripieno che taglierete al coltello aggiungendo e amalgamandoli in ultimo con marmellata e liquore.

Trascorso tempo di riposo sistematevi su piano di lavoro e mediante macchina per tirare la sfoglia procedete tagliando un pezzo di pasta alla volta andando a stenderlo impostando i rulli prima a 1 o 2 e poi ultimando con il 6 per ottenere una sfoglia sottile.

Realizzata la sfoglia andate a ricavarne un rettangolo mediante uso di rotella dentellata con misure 5×15
Aggiungete un cucchiaio di ripieno (preparato in precedenza)
Sollevate un angolo (vicino al ripieno)e tiratelo verso il lato opposto in modo da formare una punta a triangolo
(v.figura 1,2,3)

image

Ripiegate l’impasto
Sigillate la striscia(bagnando con acqua il punto di chiusura usando pennello in silicone)
Chiudete.
Il Vostro triangolo è pronto(v.figura 4,5,6)

image

È il momento della frittura!
Versate all’interno di friggitrice o pentola capiente olio di mais;portatelo a temperatura e una volta pronto versate 2-3 triangoli alla volta secondo capienza;appena verranno a galla girateli subito dall’altro lato basterà 1min e a leggera doratura scolateli con ragno o paletta forata disponendoli a scolare su vassoio foderato con carta assorbente.

Al momento di servirli portateli in tavola spolverizzandolo leggermente con zucchero a velo.
Buon appetito e Buon carnevale!

image

image

Scritto con WordPress per Android

ANTIPASTI/ cime di rapa/ crocchette/ essiccato/ FARINA TIPO 0/ frittura/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ PATATE/ PEPERONCINO/ PIATTI UNICI/ prezzemolo/ RACCOLTA DI RICETTE/ ROSMARINO/ Senza categoria/ senza latte/ SNACK/ STAR BENE A TAVOLA/ UOVA

CROCCHETTE DI CIME DI RAPA

Livello di difficoltà : ☆
Categoria : PATATE, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, piatto unico, adatte ai bambini, olio di arachidi, Antipasti, rosmarino, Salati, RUSTICO, FARINA TIPO 0, PEPERONCINO, HOME MADE, UOVA, pangrattato, Secondi Piatti, snack
Tempo di preparazione 10min
Tempo di cottura : 7min
Porzioni ottenute: 10 crocchette per 1o 2 persone

Ingredienti
2 patate grandi
300gr di cime di rapa
pangrattato qb
farina qb
1 uovo
500ml olio di arachidi
pepe nero
peperoncino secco piccante
rosmarino
prezzemolo essiccato

Istruzioni
Oggi con questa ricetta sfiziosa andremo a utilizzare le cime di rapa in maniera molto semplice ma portando a tavola un piatto prelibato a cui nessuno saprà rifiutare e quando dico nessuno mi riferisco soprattutto ai bambini che ben riconoscono le verdure e le collocano in una loro lista immaginaria di piatti che non amano mangiare ma Voi come ogni mamma che si rispetti l’ingannerete per il loro bene ed entrambi sarete felici e soddisfatti!
Un ottimo piatto anche per i vegetariani.

Se siete a dieta e pensate di dover rinunciare al piatto perché fritto optate per la cottura al forno che risulterà essere meno calorica,meno pesante e senza consumi di olio;basteranno 25min a 220°.
Ma ora dedichiamoci alla preparazione della ricetta.

Pelate le patate,lavatele e mettete all’interno di pentola capace,aggiungete acqua fredda e ponete su fuoco.Fate cuocere per circa 40min.
Portate su fiamma una seconda pentola capiente con acqua per la cottura delle cime che pulirete andando ad eliminare i gambi e le foglie più grandi,lavatele accuratamente e una volta raggiunto punto di ebollizione tuffate le verdure in acqua salata e fate cuocere per circa 25min.
Spegnete scolate le cime e strizzatele accuratamente dall’eccesso di acqua di cottura.

Ponete all’interno di terrina della planetaria(montando il K )le patate lessate e scolate insaporendole con erbe aromatiche e spezie.
Azionate a Vel 3 e fate amalgamare per 2 min.
Aggiungete le cime di rapa e amalgamate per altri 2 min.
Andate a riporre in 3 piatti piatti diversi gli ingredienti necessari per la panatura delle crocchette ovvero:
farina,uovo battuto,pangrattato.
Date forma di crocchette classiche con l’impasto ottenuto quindi passatele uno alla volta in successione nella farina,nel battuto d’uovo e nel pangrattato.
Adagiatele in un piatto e proseguite in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti.
Io con queste dosi ho ottenuto 10 crocchette dosate quindi i Vostri ingredienti aumentando le quantità in base alle persone che siederanno alla Vostra tavola.

Versate in padella olio di arachidi o di mais per la frittura portate a temperatura che dovrà essere ben caldo controllando mediante uso di stecchino o cucchiaio di legno.
Adagiate nell’olio bollente con molta delicatezza(stando attenti a non scottarvi)le Vostre crocchette circa 5-6 per volta secondo grandezza di quest’ultime e capienza della padella che andrete ad utilizzare.
Fate cuocere girando le crocchette per dare loro doratura uniforme.
A cottura ultimata scolate utilizzando ragno o paletta forata e adagiate su piatto foderato con fogli di carta assorbente.Mentre queste scolano continuate la cottura delle rimanenti.
Ora che sono pronte non vi resta che spolverizzarle con il sale e portarle in tavola.
Croccante panatura esterna con un cuore morbido di verdure fresche di stagione…cosa chiedere di meglio?!Buon appetito!

image

image

image

Scritto con WordPress per Android

ANTIPASTI/ basilico greco/ BURRO/ FARINA TIPO 0/ frittura/ HOME MADE/ mozzarella/ OLIO DI MAIS/ prezzemolo/ SECONDI PIATTI/ Senza categoria/ SNACK/ tonno/ UOVA

BOMBETTE DI RISO RIPIENE

Livello di difficoltà : ☆☆
Categoria : olio di mais, adatte ai bambini, Antipasti, Salati, FARINA TIPO 0, HOME MADE, Secondi Piatti, snack, FRITTURA, piatto unico, RISO, PESCE, RUSTICO, tonno, UOVA, BURRO, pangrattato
Tempo di preparazione 1h40min
Tempo di cottura : 15min
Porzioni ottenute: 14 bombette per 4 persone

Ingredienti
COTTURA DEL RISO:
acqua qb
1 bicchiere +1/2 di riso Arborio
1 cubetto di dado home made ( v.ricetta )

MANTECATURA E AROMI:
prezzemolo essiccato
pepe nero
basilico essiccato
40gr burro

RIPIENO:
3cucchiai di pecorino grattugiato
2 scatolette di tonno sgocciolato
1 mozzarella da 125gr

PANATURA:
2uova
farina qb
pangrattato qb

COTTURA:
500ml olio di mais

1 pizzico di sale

Istruzioni
Il Riso è l’alimento principale per circa la metà della popolazione mondiale e viene coltivato in quasi tutti i paesi del mondo.
Le tipologie di riso solo per citarne alcune:Roma, Arborio,Carnaroli,Ribe,Parboleit,Basmati…trovano largo impiego in cucina ma è bene sapere che per ogni qualità di riso c’è una:
cottura,consistenza,forma e utilizzo diversi.

Ad esempio per realizzare un’insalata di riso non potete utilizzare un riso Roma,Arborio o Carnaroli poiché non terrebbero la cottura e la Vostra fresca,estiva insalata di riso diverrebbe una collosa mattonella o simile.

Nel caso in cui invece vogliate preparare un risotto o una minestra;
il riso Roma e Arborio sono ideali perché durante la cottura rilasciano un gran quantità di amido rendendo i Vostri piatti gustosi e cremosi.
Ma controllate sempre la cottura che dovrà essere al dente.

Questi segreti teneteli bene a mente perché vi aiuteranno in cucina e faranno la differenza sia che il piatto lo cucinate per Voi stessi sia che decidiate di condividerlo con i Vostri ospiti.
Come vi suggerisce il mio motto;osate in cucina, per sperimentare piatti nuovi e aumentare la Vostra conoscenza ma non siate superficiali; quando maneggiate il cibo dovete sempre portare in tavola piatti belli e di successo!

Detto questo,(sperando che seguiate i miei consigli trovandoli soprattutto utili)non mi dilungo oltre e passo alla ricetta che oggi vado a proporvi dettagliata come sempre è correlata da foto passo passo per una migliore qualità e facilità di realizzo.

Oggi insieme faremo le BOMBETTE DI RISO RIPIENE.
Potrete decidere di servirle a tavola come antipasto o piatto unico.

Al momento dell’assaggio una dorata crosticina esterna al primo morso rompe il “guscio” croccante,per incontrare la morbidezza del riso aromatizzato fino ad arrivare al cuore filante di mozzarella che nasconde morbidi filetti di tonno e quando si pensa di aver assaporato il meglio non vi resta che passarvi la lingua sulle labbra per sentire il leggero sapore di sale che avevate spolverizzato sulle ancora calde bombette prima di portarle in tavola…
Siete rimasti senza parole?!…Venite nella mia cucina,si comincia!

Tagliate subito la mozzarella a dadini,spolverizzatela con un pizzico di sale e ponete a scolare all’interno di un colino poggiato ad una terrina.
In questo modo perderà la sua acqua che la renderà più asciutta.
Fate passare almeno 1ora

image

Ponete in padella il riso Roma.
(Se non siete molto abili in cucina potrete decidere di cuocere il riso semplicemente in pentola,quindi bollito aggiungendo in acqua un cubetto di dado,in questo modo però il riso perderà in acqua tutto l’amido)

Fatelo tostare un minuto a fiamma vivace,successivamente tenete la fiamma a fuoco moderato,aggiungete un cubetto di dado home made ( v.ricetta ) e 1 mestolo di acqua calda; mescolate continuamente,prima di aggiungere altra acqua la precedente dovrà essere stata assorbita.Procedete in questo modo fino a cottura ultimata dai 14 – 15min. Spegnete versate il riso in una terrina capiente e mantecatelo con burro e formaggio grattugiato,aggiungete spezie e aromi.

image

Ora che la mozzarella ha perso liquido a sufficienza andate ad amalgamarli insieme al tonno naturale o sgocciolato dell’olio di conservazione.

image

RICAPITOLANDO:
•Taglio e scolo della mozzarella per 1 ora
•Cottura del riso,mantecatura con burro e formaggio
•Amalgamare insieme gli ingredienti del ripieno

image

Passiamo ora alla fase successiva ovvero alla realizzazione delle bombette e panatura.

Lavatevi bene le mani perché è con entrambe che andrete a realizzare le Vostre bombette quindi massima igiene soprattutto quando maneggiate le uova dopo aver toccato i gusci prima di maneggiare qualunque cosa abbiate cura di lavarvi bene le mani per evitare qualsiasi contagio da salmonella soprattutto se comprate uova fresche.

Tornando alla ricetta…
Predete 3 piatti fondi dove andrete a versate gli ingredienti chiave per realizzare un’ottima panatura,ovvero:farina,uova,pangrattato

image

Battete le uova con la forchetta o frusta a mano.

image

Successivamente prendete con la mano destra circa un cucchiaio di riso e andate ad appoggiarlo sulla mano sinistra che terrete a mo di cucchiaio.
Al centro della mano andate a creare un incavo nel riso,ora prendete il ripieno composto da mozzarella e tonno e andate ad adagiarli nella piccola conca,prendete ora altro riso e modellandolo andate a creare una bella sfera grande all’incirca quanto una pallina da tennis.

Ora che il Vostro riso ha forma sferica andate a girarlo dapprima nella farina,successivamente tuffatelo nel battuto d’uova e in ultimo nel pangrattato.

image

Disponete la bombetta e le successive su piatto o vassoio.
Procedete in questo modo fino ad ultimare il riso.
Con queste dosi io ho realizzato 14 bombette.

image

Siamo finalmente giunti al momento della frittura che è la parte fondamentale del piatto.
•Usate olio di qualità,
•usate olio nuovo,
•portate a temperatura ottimale l’olio al momento della frittura,
•scolate la frittura,
•adagiate la frittura su carta assorbente,
•servitela rigorosamente calda e realizzata al momento

Versate in una padella capiente abbondante olio di mais o di arachidi circa 1 litro o poco meno,non lesinate.
Portatelo a temperatura.
Per controllare che l’olio sia pronto infilate uno stecchino di legno se attorno ad esso si formeranno delle bollicine l’olio è pronto per la frittura

image

Con molta cura poggiate le Vostre bombette nell’olio bollente stando attenti a non scottarvi,ora fate cuocere facendo dorare in modo uniforme la Vostra bombetta,quando sarà ben dorata da un lato aiutandovi con 2cucchiai giratele.
Ci vorranno all’incirca 7-8 min per una cottura e doratura perfetta

image

image

Prelevate le Vostre bombette con mestolo forato o ragno e ponete a scolare su piatto foderato con fogli di carta assorbente.Mentre queste scolano continuate la cottura delle rimanenti.

image

Ora quelle che avete appena tolto dalla padella e fatte scolare potete andare a disporle su vassoio o piatto di portata anch’esso foderato con carta assorbente.

image

Non vi resta che spolverizzare le Vostre bombette con un pizzico di sale prima di portarle in tavola
È giunto il momento tanto atteso…l’assaggio.

image

image

Cosa aggiungere se non augurarvi Buon appetito!

image

image

Scritto con WordPress per Android

ANTIPASTI/ FARINA TIPO 0/ frittura/ HOME MADE/ IMPASTATRICE PLANETARIA KENWOOD KMIX/ ketchup/ MAIONESE/ PATATE/ philadelphia/ PIATTI UNICI/ polpa di granchio/ RACCOLTA DI RICETTE/ ROSMARINO/ Senza categoria/ SNACK/ UOVA

CROCCHETTE DI PATATE CON SORPRESA

Livello di difficoltà : ☆ ☆
Categoria : PATATE, adatte ai bambini, olio di arachidi, Antipasti, Salati, PRODOTTI FORNO, FARINA TIPO 0, HOME MADE, philadelphia light, Secondi Piatti, snack, FRITTURA, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, piatto unico, FORMAGGIO, SPEZIE, PESCE, RUSTICO, bastoncini di surimi, noce moscata, UOVA, FRIGGITRICE
Tempo di preparazione 30min
Tempo di cottura : 1h40min totali
Porzioni ottenute: 22 crocchette /per 4 persone

Ingredienti
PER L’IMPASTO:
6 patate medie bollite
1 uovo
1 cucchiaino pepe nero
1 cucchiaino noce moscata
1cucchiaino di sale rosa
1cucchiaino di rosmarino
1 vaschetta di philadelphia light

PER IL RIPIENO:
10 bastoncini di surimi

PER LA PANATURA:
3uova
farina qb
pangrattato qb

1 litro di olio di arachidi per friggere

Istruzioni
Premetto che io i fritti li cucino mooolto raramente (notare le O)sono più una da forno che da fritto ma oggi ho deciso di darmi alla frittura con la mia friggitrice nuova,sempre nuova…in 1 anno l’ho utilizzata 2 volte e con questa fanno 3…

Ad ogni modo oggi ho preparato davvero una leccornia,un piatto che adorano tutti anche i più difficili in quanto a gusti culinari…ebbene sì ho preparato LE CROCCHETTE DI PATATE!!!…ma non è finita qui…in alcune di loro si nasconde una “sorpresa”.
Ottime da servire come aperitivo o antipasto per una cena tra amici o da presentare in famiglia soprattutto per viziare i Vostri bambini.
Allora Vi ho incuriosito?!Che dite, vi date anche Voi alla frittura?!
Se siete pronti io inizierei subito a parlarVi della Mia ricetta😉

Per prima cosa andiamo a pelare le patate,lavatele e ponete in pentola capiente con acqua;dovranno cuocere per almeno 40min,prima di spegnerle controllate la cottura infilzandole con i rebbi di una forchetta.
Schiacciatele o come me inseriteLe nell’impastatrice montando frusta K è riducetele in purea,andate ad aggiungere i restanti ingredienti per l’impasto e amalgamate bene il tutto.
Ora che l’impasto è pronto andiamo al passaggio successivo ovvero dare forma al Nostro impasto e realizzare la panatura.

Prendete all’incirca un cucchiaio d’impasto con le mani e andate a modellarlo aiutandovi con la farina che avrete versato in un piatto dandole forma della classica crocchetta a bastoncino,passatela ora in un altro piatto contenente il battuto d’uovo( che avrete fatto in precedenza con una forchetta o frusta a mano)e ultimate i passaggi andando a girare la Vostra crocchetta all’interno del piatto contenente pangrattato.

Quindi ricapitolando:

•prendete dose d’impasto
•date forma passandolo nella farina
•immergetela nell’uovo
•impanate nel pangrattato

Questi sono i passaggi che dovrete fare per realizzare le Vostre crocchette andando a riporli su piatto una volta data loro la forma.

Per realizzare le crocchette contenente la sorpresa io ho utilizzato i bastoncini di surimi per la loro forma a bastoncino,facili da nascondere all’interno della crocchetta.
Prendete quantità d’impasto ponete sopra quest’ultimo il bastoncino di surimi,passate poi nella farina che vi aiuterà a modellare il composto nascondendo all’interno dell’impasto “l’ingrediente sorpresa”,poi come fatto in precedenza con le altre crocchette passatele nel battuto d’uova e infine giratele nel pangrattato.
Continuate in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti.

Se le avete preparate con largo anticipo mettete le Vostre crocchette in frigo o potrete anche decidere di congelarLe e friggerle al momento del consumo,altrimenti se è quasi ora di cena passiamo subito all’ultimo passaggio quindi friggiamo!!!

Versate all’interno del cestello della Vostra friggitrice o padella capiente almeno 1 litro d’olio,non lesinate,purtroppo per una frittura degna dovrete usare tanto olio e dovrà essere ben caldo ma soprattutto deve avere un punto di bruciatura molto basso e quindi resistente alle alte temperature senza però “inzuppare”d’olio i Vostri cibi ma dovranno essere perfettamente dorati,croccanti e leggeri!
Io ho utilizzato l’olio di arachidi ma andrà bene anche l’olio di mais e come ultima alternativa l’olio di oliva.Vi sconsiglio fortemente olio di colza(che è un mix di oli di dubbia qualità)o olio extravergine di oliva che è altresì ottimo per condire cibi a crudo ma non per le frittura che la renderebbe molle,pesante e zuppa d’olio e non reggerebbe le forti temperature iniziando a schizzare ovunque con il rischio di ustionarvi.

Dopo quindi questa piccola parentesi riguardo l’utilizzo degli oli da utilizzare e perché vado avanti con il procedimento della ricetta tornando al punto in cui io ho versato all’interno della Mia friggitrice oltre 1 litro d’olio di arachidi;ho impostato la temperatura a 190° e ho aspettato che l’olio arrivasse a temperatura.

(Nel caso in cui Voi andaste a friggere in padella per vedere se l’olio è abbastanza caldo andate a fare prova stuzzicadenti o cucchiaio di legno immergendone la punta in verticale se l’olio è bollente si formeranno attorno ad esso delle bollicine)

Una volta che il mio olio era bello bollente ho messo all’interno del cestello della friggitrice 4-5 crocchette regolatevi di conseguenza in base a spazio a Vostra disposizione e le ho immerse nell’olio bollente chiudendo il coperchio della friggitrice in 7-8 min erano ben dorate.
Scolate dell’olio le ho disposte su vassoio rivestito con carta assorbente e poi impiattate andando a salare appena in superficie.

Continuate in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti e portate in tavola le Vostre crocchette ben calde e dorate,non servitele assolutamente (soprattutto se avete ospiti)fredde perché cotte in anticipo o riscaldate vi farebbero fare una pessima figura.
A Vostro piacere per renderle ancora più stuzzicanti ma sicuramente non più leggere potrete accompagnarle con maionese (v.ricetta)

https://fantasiediilaria.wordpress.com/2015/01/14/maionese-aromatizzata

o ketchup(v.ricetta)
http://www.fantasiediilaria.ifood.it/2012/08/ketchup.html
Nel caso in cui non vogliate friggere potrete decidere di optare per la cottura in forno preriscaldandolo a temperatura di 220° cuocendo per 25min o a doratura raggiunta.
Mi Auguro che la Mia ricetta vi sia piaciuta e le crocchette ancora di più!
Buon appetito!

image

Scritto con WordPress per Android

CONSIGLIA Torta di mais

Send this to a friend